Print this page

Jarboe, Doggs e Pete Bentham & The Dinner Ladies al Ligera

Written by  07 Oct 2012
Published in Notizie
Read 14711 times
Giovedì 11 una serata di suoni eterogenei all’enoteca milanese, con l’ex musa degli Swans, una band molto interessante dell’underground italiano, più il r’n’r revival da Liverpool.

 


 


Vorrei segnalare a tutti voi rabdomanti del suono inquieto una serata rock milanese (una delle rare, ormai, tocca dire) che si preannuncia molto succosa: giovedì 11 al Ligera (via Padova 133) stenderanno successivi strati di sonorità oscure tre artisti molto diversi fra loro, per una serata eterogenea quanto stimolante.


Si parte con Pete Bentham & The Dinner Ladies, band liverpooliana responsabile di un divertente rock’n’roll anni ’50, di cui non so dirvi molto più che dal vivo sembrano più energici e meno “stupid pop” (mi viene un riferimento ai vecchi Stray Cats) e indirizzarvi verso alcuni loro spiritosi video su YouTube.

articles7_the doggs.jpg

Dopo il revivalismo dei Dinner Ladies, si passa ai Doggs (foto a destra), giovane band milanese dedita al più puro garage stoogesiano. Dopo aver preso su consiglio degli amici di Psycho i loro primi due ep, sono stato a vederli in un breve set al Rock’n’Roll di via Bruschetti. Mi hanno convinto anche dal vivo e mi son preso il loro breve album autoprodotto Red Sessions (cover qui a sinistra), che vi consiglio caldamente: otto brani per 33 minuti di musica che fila via tesa e senza cali di tensione.

articles7_doggs-cover.jpg



Poco più di mezz’ora che dice di un gruppo di onesti ed entusiasti artigiani, che forse non rivoluzioneranno la storia della musica, ma fanno con convinzione il proprio sporco lavoro. Cioè rinfrescarci l’immortale lezione dell’Iguana che fu, della cui vocalità il cantante Nero Kane è interprete fedelissimo e non meno credibile di contemporanei internazionali (tipo Lords of Altamont o Chesterfield Kings, per intenderci).


articles7_jarboe_hellfest2009_adubois_01.jpg

Headliner della serata sarà infine Jarboe, tastierista/cantante dei mitici Swans, forse dopo anni tornata in buoni rapporti con Michael Gira (visto che collabora al loro nuovo e ottimo “The Seer”), ma anche autrice di una discografia solista di tutto rispetto, che la vede intensa vocalist di un rock non solo cupo e postindustriale, ma anche minimalista e concettuale (“” con Justin Broadrick dei Godflesh), o psichedelico/mistico nell’ottimo “Mahakali” (del 2008), dove è accompagnata da ospiti di band trucissime come Bad Brains, Pantera, Sunn O))), Dysrhythmia, Gorguts, Neurosis. Quando si dice “musa dell’underground”, no?!

A quanto è dato sapere al momento (soprattutto via FaceBook), però, al concerto di giovedì al Ligera – parte del The Intimate Indemnity 2012 – la musa sarà accompagnata solo dalla pianista classica Renée V. Nelson e il set sarà imperniato su sonorità per l’appunto più “intime”, provenienti dai suoi ultimi lavori, Indemnity 1 and 2, oltre che da reinterpretazioni in questa chiave del repertorio Swans e World Of Skin.

articles7_jarboe_hellfest2009_adubois_02.jpg


Sarà quiete dopo la tempesta delle band più giovani?
Sarà possibile veder nascere al momento collaborazioni impreviste fra proposte così differenti fra loro?

Venite a scoprirlo, si preannuncia comunque una serata non scontata.


Mario G


(NB: le foto di Jarboe riportate in questa pagina provengono da un HellFest del 2009, non dall'attuale tournée)

Last modified on Monday, 08 October 2012 11:11
Rate this item
(0 votes)
Website Security Test