Print this page

Tempospaziali stramberie: insieme NeXt 13 & 14

Written by  25 Jan 2010
Published in Notizie
Read 6673 times
Dopo lunga attesa, escono contemporanemaente due nuovi numeri della rivista di cultura connettivista, intitolati rispettivamente "Space Oddity" e "Il crepuscolo dell'umano". Fra molta 'nuova carne', due viaggi nel cinemondo di Mario G e un suo racconto inedito.

--------------------------------------------------------

NeXt mancava dai vostri scaffali da molti, forse troppi mesi, ammettetelo. Ed ecco che - superato uno tsunami di grane tecniche su impaginazione e stampa - come anticipavamo QUI il 2010 ve ne porta due numeri praticamente contemporanei, carichi come sempre di nuovi racconti e ponderose riflessioni su letteratura, filosofia, tecnologia e futuro.

Il numero 13 si intitola Space Oddity (dall'indimenticato capolavoro di David Bowie), ne vedete la cover in apertura e si dedica a sondare le profondità meno lineari dello spazio, da sempre ring d'elezione della fantascienza: spazi interiori, galattici, diversi continuum, guidati dalla voglia di essere sempre all’avanguardia. Ci allontaniamo dagli stereotipi sociali e dal conformismo - riprendiamo dall'introduzione - cercando le innumerevoli risposte che ci mancano, assaporando le esotiche sensazioni di rinnovamento radicale dell’esistenza che sappiamo essere qui intorno, in una qualche parte non euclidea e non tangibile, ma comunque esistente.

ExCell, la consueta cinerubrica di Mario (Black M) ospita di nuovo Crixi in La pergamena e il cucchiaio, 'viaggio dell'eroe' nei fondamenti della sceneggiatura cinematografica, dove il Panda del Kung Fu cammina sullo stesso sentiero di Neo e della Sposa di Tarantino.
Intorno a loro...
• TEMPI MODERNI, X, Paul Krugman: dalla frontiera del commercio interstellare al premio Nobel. E ritorno
• FRAME, zoon, Cinque punti di attacco
• BIT_MOOD, Andrea Jarok, SIGILLUM S
• NUVOLE DI PIXEL, Manex, In giro per i fumetti
• CONNESSIONI, con versi di evertrip, zoon , pykmil, Lady Caotica, Lamina d'azzurro
• FOCUS, Dixit, Sciami di specialisti
• ZOOM, zoon, Futurismo nel Futuro
• RACCONTI: EveryWare di ulver; Luce parassita di Scarweld; Sciabordio di evertrip, La vendetta biologica di Antares666, Le stelle sopra An di zoon, Labyrinth di pykmil, Anamnesi regressiva di X.
• ERMETICA ERMENEUTICA, Logos, Il quotidiano nel Connettivismo ovvero la crepa metafisica di Charles Simic
• INTERAZIONI, Redazione, Estate 2008 - Gennaio 2009: gli eventi
• EVENT, Connettivismo, CADENZE COSMICHE AI MARGINI DI UN'ECLISSI CIBERNETICA

articles4_next-14.jpg

Convinti che l’umanità abbia ormai concluso la sua forza propulsiva, il numero 14 si snoda sotto il malinconico titolo de Il crepuscolo dell'umano (cover qui a destra), di cui si dedica alla fine del dominio, appunto: la fine di un’attività rimasta pressoché invariata fin dalla Preistoria, fin da quando l’uomo cominciò ad accasarsi nelle caverne (riprendiamo sempre dall'introduzione). Quello che è accaduto in mezzo è, sostanzialmente, un’evoluzione sanguinosa che ha portato alla definizione delle specifiche per l’Uomo 2.0, per i prodromi della postumanità che è destinata a spostare parecchio più in là i limiti della specie che l’ha generata.

NeXt 14 ospita Vermi e Ragni, storia di un hackeraggio molto... "alla Icaro", in assoluto primo racconto s/f scritto da Mario, in un'inedita versione totalmente ristrutturata e dal finale spiazzante realizzata per questa prima uscita cartacea in grande stile (la prima dopo la pubblicazione del Romanzo 'Rave di Morte').
Gli altri racconti in vetrina sono A cyber tale di Jessica Costanzini (vincitrice del Premio Cyberpunk2020 del 2008); La leggenda del duca frastagliato di Lars Wellington; Marinello di pykmil; La vite imperdibile (Schermi bianchi) di Scarweld; HPL di zoon e Nell’occhio del vortice di X.

Per quanto riguarda i contenuti saggistici, troviamo:
• TEMPI MODERNI, X, Reti quantistiche: il futuro delle comunicazioni
• FRAME, zoon, Verso la dismissione
• BIT_MOOD, Lukha Kremo Baroncinij su sound industriale di Scorn, Lull & Mike Harris
• NUVOLE DI PIXEL, Manex, Uno sguardo d’insieme – Le convention
• CONNESSIONI, con versi di Abate degli Stolti, Scarweld, zoon
• FOCUS, zoon, Vivere con gli strumenti della Realtà Aumentata
• ZOOM, zoon, Our memories
• ERMETICA ERMENEUTICA, Logos, Il ruolo della memoria culturale nell’ontologia del post-soggetto-agente: la riflessione di Giampiero Neri
• INTERAZIONI, Redazione, 2009 – Corpo centrale
• LA MATTINATA DEI MAGHI, evertrip, Mente e Realtà.
Naturalmente, c'è anche ExCell: stavolta Mario-Black M, tornato solo al timone, prende di petto il diffuso pregiudizio (di pubblico ma anche di critica) sui film che adottano strutture narrative non lineari, nell'ampio Cinema connettivista e occhio lineare (articolo uscito in forma ridotta sul sito di Nocturno).

Ordinate (This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.), leggete ascoltando Bowie, l'industrial qua sopra citata e... i Sol Invictus che sabato suoneranno al Tunnel di Milano.
Ardete nel crepuscolo, fissando le conturbanti immagini della mostra Ultra Erotica che lo stesso giorno apre alla Mondo Bizzarro di Roma (ci torniamo presto con un servizio dedicato).
E guardatevi su YouTube i bei clip trailer preparati da Nimiel per le due iterazioni della rivista (QUI e QUI).
Ma, soprattutto, non spegnetevi: NeXt 15 è già in forgeria...


Posthuman Staff

Last modified on Tuesday, 26 January 2010 11:39
Rate this item
(0 votes)
Super User

Lo staff posthuman!

Website: www.posthuman.it
Website Security Test