Dai fumetti alle copertine di libri del fantastico, fino ai racconti illustrati con Mario G: il cammino creativo di Roberta Guardascione verso la creazione dell’immaginario di riferimento per la LiquidSky Agency.
Goodfellas pubblica Africani Marocchini Terroni di Davide Morgera, sull’esplosione del punk a Napoli e sugli Underage, di cui l’autore è stato batterista negli anni caldi ’81-‘83. Anche un Sound Invaders a Wonderland sulla scena napoletana.
Universal annuncia per maggio la promettente ma drammatica odissea spaziale di Neil Burger con Colin Farrell, Tye Sheridan e Lily-Rose Depp, figlia di Johnny. Un viaggio "into the void"?
The Nest, il Signor Diavolo, L’uomo del Labirinto, Il Talento del Calabrone, Dove cadono le ombre, La Stanza, Il Primo Re. Rinascita del cinema dei generi italiano in streaming.
Un mese e mezzo dall'uscita di Cyberpunk 2077 sembra un'eternità. Oggi parliamo della recensione che verrà.
Il ciclo Supernatural Thriller propone 7 stuzzicanti horror in prima visione televisiva, ogni lunedì a partire dall'11 gennaio, in prima serata sul canale digitale più pulp di "mamma Rai".
Su Raiplay l'unico lungometraggio di fiction della scomparsa Valentina Pedicini: glaciale dramma teatrale sulla persecuzione dell'etnia jenisch in Svizzera, che attinge alte vette d'orrore psicologico e filosofico.
Il notevole debutto del russo Abramenko, premio Asteroide al Trieste S+F 2020, incrocia il "genere Alien" con un'indagine psicanalitica alla Arrival nell'URSS ancora totalitaria del 1983.
Grande attesa per la nuova trasposizione del criminale in calzamaglia nera delle sorelle Giussani da parte dei fratelli romani che da anni perseguono una via italiana al pulp, attesa in sala per il 31 dicembre.
Anteprima alla Festa del Cinema di Roma del film sull'incerto Bowie del 1971, diretto da Gabriel Range e interpretato da Johnny Flynn. Un biopic anti-agiografico molto più riuscito dei suoi roboanti precursori su Freddy & Elton.
Al festival di Sitges un'anteprima dell'ambizioso film scritto dal guru del graphic novel. Roberta G indaga sul misterioso progetto, che promette un rollercoaster fra generi pulp e (consueta) ricchezza di scrittura, inaugurando la nuova rubrica sul fumetto.
L'immaginario fantascientifico è in crisi? Ne parliamo con Leopoldo Santovincenzo, autore del programma Wonderland su Rai 4, e con Donato Altomare, scrittore e presidente della World SF.
Spiazzante svolta musicale dell'ex leader dei Porcupine Tree verso sonorità electro dance: il suo nuovo The Future Bites, atteso per gennaio, sembra una distopia satirica verso la schiavitù del comprare e del possedere.
Videorecensione antitemporale di Mario G e spunti di riflessione per il film più discusso di quest'autunno, il monumentale fantaspionistico à rebours di Cristopher Nolan.
È uscito a fine agosto Holy Moly!, terzo album del quartetto svedese/multietnico di torrido hard blues a forte aroma Seventies. La Zoom-intervista di Mario G con la cantante Elin Larsson.
...Ma è la fine: nell'antologia di racconti fantapocalittici di Carlo Menzinger, tutti ambientati nel capoluogo toscano, dai tempi di Cesare a minacciosi futuri distopici, la culla del Rinascimento viene cancellata da bombe atomiche, alieni, ecovengeance e catastrofi in ogni sottogenere dell'immaginario fantascientifico.
Sergio Mastrillo intervista per noi una leggenda vivente della golden age del cinema di genere italiano sul suo metaromanzo ipertsestuale Assolutamente Casuale, in occasione della nomina a socio onorario della World SF.
Oggi parliamo di un gran gioco uscito un mese fa. The Last of Us part II. Per chiunque abbia giocato la prima parte di questo titolo e amato la storia di Joel e Ellie in The last of Us non poteva che aspettare questo sequel come l’evento per questa generazione di consolle. 7 anni di attesa. Sicuramente una grande esclusiva per playstation 4.
A causa dell’epidemia tuttora imperversante negli Stati Uniti, il nuovo film di Christopher Nolan subisce uno slittamento temporale… non previsto in sceneggiatura!
Il secondo film by Franz/Fiala approfondisce lo scavo sulla famiglia disfunzionale iniziato con Goodnight Mommy nellospazio chiuso di uno chalet isolato dalla neve. Videorecensione sul canale Posthuman Youtube.
Sono qui oggi per parlarvi di Doom Eternal. Si tratta di un gioco di culto sopravvissuto agli anni 90 per ripresentarsi all'epoca del corona virus fresco ed energico. Doom come descriverlo? Splatter, demoniaco, visionario, pericoloso, facciamo così In questi pomeriggi claustrofobici giocare a Doom è una ventata d'aria fresca, placare l'ondata di demoni è simbolicamente un pò come difendersi dai propri.
Joomla! is Free Software released under the GNU/GPL License..
Website Security Test